Editoriale

di don Antonio Rizzolo
(scarica la versione .pdf)

LETTERE

IL MESE

— I fatti religiosi da non dimenticare nel notiziario delle ultime 720 ore.

Reportage

Il Papa in Irlanda

— Una Chiesa, tante spine

Aborto, secolarizzazione e nuove povertà: sono questi i temi cruciali con cui Francesco, a Dublino dal 25 al 26 agosto per l’Incontro mondiale delle famiglie, si dovrà confrontare. Con uno sguardo attento al Paese, politicamente ancora spaccato in due, e all’universo femminile, sempre più protagonista di questa Chiesa in trasformazione.

di Francesca Lozito

Reportage

Ventimiglia

— Buco nero d’Europa

La frontiera con la Francia è il luogo-simbolo della crisi dell’Unione europea davanti al fenomeno delle migrazioni. Lì le persone rimangono bloccate per mesi e rischiano la vita per proseguire verso le loro meta finale, che non è quasi mai l’Italia. E intanto la Chiesa locale, non esente da critiche, si è mobilitata per l’accoglienza e denuncia la violazione dei diritti umani.

di Alberto Laggia

L'intervista

Padre Andreu Oliva

— I martiri dell’Uca chiedono giustizia

Fra omissioni e la copertura delle autorità civili e militari, i mandanti della strage dei sei gesuiti e delle due donne loro collaboratrici rimangono impuniti. «Non vogliamo vendetta ma i confratelli uccisi ci lasciano il compito di continuare a lottare per un Paese più giusto e meno violento».

di Mauro Castagnaro

Reportage

Filippine

— La Chiesa cattolica contro la “teologia dell’odio” di Duterte

La campagna del presidente Duterte contro poveri e drogati ha già fatto 20 mila morti. Una strage contro cui si batte la Chiesa, ma che raccoglie il consenso di gran parte della popolazione.

di Paolo Affatato

L'intervista

Arcivescova Antje Jackelén

— Testimoni controcorrente

La primate luterana di Svezia ne è convinta: «Essere cristiani oggi in molte parti del mondo significa discostarsi dalla norma». Per questo occorre preparare uomini e donne capaci di comunicare il Vangelo in un contesto di analfabetismo religioso. E sull’ecumenismo: non è questione di pretesa di verità ma di riconciliazione.

di Federica Tourn

 

IDEE IN CIRCOLO

La mosca nel quadro - La visione dopo il sermone

— Quell’angelo per nulla angelico

Colori arbitrari e squillanti, in un dipinto che stravolge i canoni del naturalismo: Paul Gauguin interpreta il racconto biblico della lotta di Giacobbe con l’angelo come una visione interiore, dramma o mistero di grande forza suggestiva.

di Piero Pisarra

La bisaccia del mendicante

Bene comune, patrimonio dimenticato

di Enzo Bianchi

L'incontro

Paolo Giordano

— Il fanatismo, la felicità e il tumulto interiore

Molto più che un romanzo di formazione o una storia d’amore: nel suo ultimo libro, Divorare il cielo, lo scrittore s’interroga su un tema scottante: a chi e in che cosa credere? E lo fa seguendo la parabola discendente di chi, fervido credente, si ritrova davanti alle proprie verità decadute. Come è successo a lui.

di Francesca D’Angelo

La memoria

26 agosto 1968. Elezione di Giovanni Paolo I

— Luciani, il Papa fuori dagli schemi

Nell’«anno dei tre Pontefici» sedette sul soglio di Pietro solo 33 giorni. Fu scelto dai cardinali per la continuità che avrebbe dato nell’applicazione del Concilio, pur rassicurando i più conservatori. Certamente non un progressista, ma attento ai poveri; conservatore, ma con aperture insospettate. Aveva l’imprinting del pastore proveniente dalla periferia.

di Alberto Guasco

Lampada per i miei passi

Il diluvio e il suo mito

Mari e oceani richiamano i miti del diluvio, che si ritrovano anche nella Bibbia. Con la differenza che la Sacra Scrittura ne fa una lettura storico-etica, vedendovi uno strumento del giudizio divino.

di Gianfranco Ravasi

Teologiadabar

La grazia di Dio non è merito personale

di Marco Ronconi

Frammenti

Libri, dischi, mostre, e tutto quanto fa cultura.

Graphic Journalism

di Emanuele Fucecchi


Vedi tutto il sommario >

Archivio

Vai

Jesus dal 1997 fino al 2013

Vai